NOEO è un'associazione.

Un'associazione è un'unione di più persone che si propongono di perseguire uno scopo comune.

Le persone siamo noi.
Il nostro scopo comune è sviluppare soluzioni innovative unendo approcci partecipativi, design, arte e tecnologie attraverso una prospettiva che mette al centro le relazioni umane.

Undici teste che messe insieme sono più della loro somma.

DOVE SONO GLI UMANI

Imprese e Organizzazioni

A chi vuole sviluppare il rapporto con il proprio cliente.

Amministrazioni Pubbliche e Organizzazioni private

Per chi vuole implementare processi partecipativi.

Non solo BCorp

Per chi cerca idee innovative per la propria Responsabilità Sociale d’Impresa.

Non solo dati, noi ci occupiamo degli umani

Per chi sta affrontando processi di digital transformation.

User & Customer Experience

Lavoriamo al fianco dei nostri partner per costruire esperienze uniche attorno ai propri clienti. Offriamo il nostro supporto in tutte le fasi di costruzione dell’esperienza del prodotto/servizio: dalla product, service ed experience design fino al testing.

Coniugando l’utilizzo di un modello in grado di fornire criteri utili alla comprensione delle aspettative degli utenti con un’attenzione particolare ai vincoli di business, valorizziamo le risorse disponibili e sviluppiamo il legame tra organizzazioni e clienti.

Divulgazione Artistica e Scientifica

Nella prospettiva che proponiamo “fare cultura” ha a che fare con la condivisione implicita di significati che attribuiamo al contesto/evento al quale partecipiamo; significati che si sviluppano attraverso lo scambio entro la relazione tra chi produce e chi ne fruisce. E’ proprio in questo incontro che si costruisce il senso culturale dell’evento. Realizziamo progetti culturali per aziende e amministrazioni con la collaborazione di artisti che si fanno interpreti della cultura locale dando voce iconografica a quelle narrazioni esplicite e implicite che organizzano il vivere in quella specifica località, mantenendo quella libertà creativa distintiva di ogni artista.

Rigenerazione Urbana

I territori e tutti i loro attori, pubblici e privati, sono chiamati sempre più spesso a partecipare ai processi di sviluppo e a mobilitare le energie locali, per costruire nuove forme di sostenibilità del vivere individuale e collettivo. Affinché la riqualificazione spaziale diventi sociale è necessario che la stessa sia “partecipata”. Riteniamo che oggi l’azione di riqualificazione degli spazi per la cittadinanza debba intendere la partecipazione quale modello di intervento integrato, per cogliere linee di sviluppo territoriale “site specific”, onde evitare che al cambiamento strutturale non ne corrisponda uno socio-culturare con il rischio di ritorno all'inutilizzo o all’incuria che li aveva caratterizzati.

Audience Development.

Conoscere i propri clienti, sapersi occupare delle culture in cui si inseriscono i servizi rende possibile organizzare un’offerta di contenuti rispondente alla domanda del pubblico. Cosa significa sviluppare una relazione tra un’organizzazione e il proprio pubblico?

Come ricercatori, offriamo il nostro supporto al fine di esplorare questo legame e ciò che non si conosce, che va al di là del senso comune. Lavoriamo con enti pubblici e privati che vogliono costruire eventi/prodotti che rispondano alle attese di chi ne fruisce, contribuendo ad alimentare gli aspetti creativi ed innovativi ancora latenti al fine di migliorare i propri servizi e sviluppare così il rapporto fra sè e i propri clienti.

Antonio Chimienti

Project & Process Manager

Laureato in Psicologia Dinamica e Clinica presso l’Università di Roma La Sapienza inizia a lavorare come Consulente di Politiche Attive del Lavoro per Capitale Lavoro spa all’interno del servizio di Orientamento al lavoro dei Centri per l’Impiego. Collabora con diverse società di Consulenza HR sia nell’area del recruiting che della formazione e sviluppo e Analisi di Clima Organizzativo e per le Pubbliche Amministrazioni dove svolge attività di progettazione e di supporto nella costruzione di dispositivi partecipativi. Formatore freelance per la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione svolge attività di docenza e conduzione di laboratori di coprogettazione per la definizione del Ruolo professionale per Dirigenti della PA.
Progettista e ricercatore presso la cattedra di Progettazione e Verifica degli interventi della prof. Viviana Langher dell’Università La Sapienza di Roma, si occupa dello sviluppo di una metodologia di analisi e intervento nei processi di cittadinanza attiva, analisi delle culture locali e ricerca-intervento psicosociale per lo sviluppo locale.
Oggi Presidente dell’Associazione NOEO lavora in un gruppo multidisciplinare (Psicologi, Architetti e Esperti di Arte Pubblica) con l’obiettivo di sviluppare una metodologia integrata per l’intervento nei territori, la riqualificazione e lo sviluppo dei sistemi di convivenza.

Ad oggi lavora come Process Manager per diverse organizzazioni nell'area dell'Alta Formazione.
Grafico e tatuatore per passione, si diletta tra pixel e pelle umana.

Simone Pallotta

Public & Urban Art Curator

Curatore indipendente, dal 2006 lavora a progetti di arte pubblica integrata e progetti culturali crossover.
Cresce nel mondo del Writing e si forma come storico dell’arte, intrecciando la conoscenza dell’arte urbana alla preparazione umanistica, ideando e realizzando progetti dove l’arte e la città siano due elementi di un più ampio scenario di confronto e innovazione culturale. Ha curato e realizzato progetti con alcuni dei più importanti artisti urbani internazionali: Blu, Momo, Agostino Iacurci, Borondo, Aryz, 108, Edoardo Tresoldi e Sten & Lex.
Nel 2008 fonda WALLS, realtà dedicata all’ideazione e sviluppo di progetti di arte pubblica.

Il progetto che più lo rappresenta è SANBA, realizzato nel quartiere di San Basilio a Roma dal 2014 al 2016. Nuovo muralismo, laboratori, dialogo e partecipazione sono stati gli elementi necessari alla realizzazione di opere monumentali e progetti collaterali creati grazie alla collaborazione tra artisti, cittadini di tutte le età, psicologi, architetti e istituzioni.

Vive a Milano e si divide tra il coordinamento generale nello studio dell'artista Edoardo Tresoldi e la direzione artistica della società Artkademy, realtà votata all’arte pubblica e alla progettazione creativa per brand e enti pubblici.

Maria Gisa Masia

Training Expert

Psicologa delle organizzazioni. Mi occupo di selezione, formazione e valutazione HR change management. Le mie specialità sono le analisi organizzative e di clima e lo sviluppo di programmi formativi.
Consulente di Organizzazioni pubbliche e private, nazionali e internazionali, che intendono sviluppare conoscenza e realizzare prodotti all’interno del proprio contesto relazionale e di business tramite interventi complessi di formazione e sviluppo.
In NOEO ho ampliato il mio campo di esperienza alla progettazione partecipata sia nel contesto aziendale che sul territorio. Progettando interventi complessi e multidisciplinari che coinvolgono istituzioni, associazioni e cittadini per la progettazione del bene comune e del suo utilizzo.

Giorgia Cioccetti

Progettista e Project Manager

Giorgia Cioccetti vive e lavora a Roma. Si laurea in psicologia e specializza in dinamiche istituzionali e di gruppo, lavora come consulente nel disegno dei processi organizzativi.
Specialista di processi partecipativi vede la progettazione dal basso quale strumento principale per la diffusione dell’innovazione e la gestione del cambiamento.
Lavora come project manager in campo psicosociale e culturale.
Nel 2015 insieme ad Antonio Chimienti e Maria Gisa Masia fonda NOEO.

Valentina Nannini

Ricercatrice e Foundraiser

Valentina Nannini nasce nel 1986 in provincia di Ravenna e si trasferisce a Roma per frequentare il corso di Psicologia Clinica dell’Università Sapienza, dove si appassiona all’urbanistica e con la tesi magistrale approfondisce il rapporto tra confini territoriali e identità sociale in un quartiere di Roma. Negli anni successivi, si occupa con l’Università di progetti di ricerca-intervento sulla riqualificazione urbana e con Per Formare di attività di consulenza alla progettazione per enti e associazioni del territorio romano. Durante il percorso di dottorato approfondisce le procedure di sviluppo e validazione di uno strumento proiettivo e la sua possibile applicazione in ambito penitenziario. In questa occasione partecipa al progetto di ricerca-intervento dell’Ordine degli Psicologi del Lazio “Valutazione del rischio di recidiva violenta” di uomini attualmente detenuti per reati di violenza nelle relazioni intime. L’interesse per lo sviluppo territoriale e per una ricerca con funzione sociale porta Valentina a NOEO con l’obiettivo di unire la ricerca a forme di progettazione e divulgazione partecipata.

L'ultima luce accesa in Università è la sua, la potete trovare vagare tra i corridoi.

Matteo Antonini

CX/UX Researcher

Nasce a Roma nel 1983 dove si specializza in psicologia clinica presso l’Università La Sapienza. Ricercatore di psicologia sociale e consulente per le Pubbliche Amministrazioni si occupa di promozione di approcci partecipativi entro processi di riqualificazione urbana e design di servizi pubblici.
Dopo il dottorato si trasferisce a Bruxelles dove lavora alla Commissione Europea in un progetto di ricerca volto a definire i fattori di sviluppo della nascente Sharing Economy. Qui coniuga l’interesse per le nuove tecnologie con l’intervento psicosociale attraverso modelli partecipativi.
L’anno successivo vince un assegno di ricerca presso La Sapienza dove lavora sulla User (UX) e Customer Experience (CX), viste da un punto di vista psicosociale. Contestualmente, inizia la collaborazione con Noeo, dove diviene responsabile dell’area UX e CX e con cui realizza consulenze per aziende che vogliono sviluppare i propri prodotti o servizi a partire da una conoscenza analitica delle attese dei propri clienti.

Samuele Cocci

Progettista e Facilitatore

Si forma come psicologo clinico all’università sapienza di Roma. Perfeziona il suo percorso formativo presso la cattedra di progettazione e verifica dell’intervento dove ha modo di consolidare le sue competenze in progetti di ricerca sui temi del diversity management, esplorazione urbana, violenza di genere e percorsi inclusivi. Dal 2017 lavora nei contesti scolastici in progetti di inclusione delle disabilità, tutoring e orientamento al lavoro.
Inizia a collaborare con Noeo dal 2015 dove da il suo contributo nella realizzazione di diversi progetti attraverso la progettazione, la costruzione di strumenti di indagine, analisi dati e reportistica.

Chiara Mariani

Copy e Digital Content

Chiara Mariani, classe ’87, nasce e cresce a Milano dove si laurea in Comunicazione e Società prima di trasferirsi a Roma. Nella Capitale trascorre cinque anni e avvia il suo percorso di freelance accostandosi a diversi ruoli. Nel 2016 ritorna a Milano, dove continua ad occuparsi di copywriting e contenuti digitali per agenzie e clienti che operano in diversi ambiti, quelli che predilige sono la cultura e il sociale. Curiosa e versatile, declina le competenze acquisite negli studi e negli anni nei diversi ruoli richiesti, dalla comunicazione alla produzione, con l'obiettivo di crescere come professionista, e persona, in modo trasversale. Tra i progetti più interessanti a cui ha partecipato ci sono quelli espositivi e di arte pubblica dell'associazione culturale WALLS e la collaborazione con l'artista contemporaneo Gonzalo Borondo.

Vincenza Tomasello

Progettista e Formatrice

Nata a Catania, si trasferisce a Roma dove si specializza in psicologia clinica con una tesi sul Diversity Management - esplorazione delle rappresentazioni sulla diversità da parte dei dipendenti di 24 multinazionali nel territorio italiano. Fa della progettazione e della formazione, fondate su metodologie partecipative, i punti cardine della propria esperienza, sviluppando competenze di project management.
Collabora con la cattedra di Progettazione e Verifica degli interventi presso il Dipartimento di Psicologia Dinamica e Clinica de La Sapienza di Roma, sviluppando progetti di ricerca-intervento per la riqualificazione urbana di zone periferiche romane e per lo sviluppo di carriera di studenti al termine del percorso universitario. Si occupa di progettazione per lo sviluppo organizzativo di contesti aziendali attraverso analisi organizzative partecipate, esplorazione dei fabbisogni formativi e sviluppo di progetti creati ad hoc su specifiche domande; nel contesto scolastico con focus sull’orientamento e l’alternanza scuola lavoro; nell’ambito della ricollocazione professionale per la costruzione di progettualità volte allo sviluppo di carriera.

Francesca Lacroce

Storica dell'Arte e Curatrice

Si forma a Roma in beni culturali e storia dell’arte, con un master in Arti Visive, Architettura e Media presso la Vrije University (Amsterdam), focalizzando la sua ricerca nella relazione tra arte contemporanea e identità culturale. Dopo aver ricoperto il ruolo di assistente curatore presso il MACRO inizia ad occuparsi di ricerca, progettazione e produzione dei progetti all’interno dell’associazione WALLS.
Dal 2015 lavora a diversi progetti per la produzione di film documentari (FA/DE Mural Art Project, Good Day Films, “Cy Dear”, “Fabio Mauri, ritratto a Luce Solida”, “Swinging Roma” - SKY ARTE HD, “I racconti del reale” - SKY Atlantic) dedicandosi alla ricerca storico-artistica e di archivio e al processo ideativo. Nel 2018 conduce una ricerca e residenza artistica in Messico, Fragmented Reality, che si propone di riflettere sulla relazione tra identità e resistenza, raccontando artisticamente la realtà di alcune comunità indigene.
Al momento collabora con Nation25, una piattaforma artistico-curatoriale, ed è parte del team dell’associazione culturale NO-ME che propone approfondimenti critici sulla cultura digitale.

Silvia Marsano

Progettista Culturale

Nasce nel 1978 in provincia di Lecce, si laurea in filosofia con indirizzo estetico presso L’Università degli studi Roma TRE. Si occupa in modi e tempi differenti di progettazione, produzione e cura di progetti culturali. E’ socio fondatore dell’associazione culturale No-me e membro del collettivo Spazio Y, spazio artistico indipendente situato al Quadraro (Roma), impegnato in operazioni fortemente legate al territorio e non solo (ha fatto parte degli eventi collaterali interni alla programmazione della Biennale internazionale d’arte contemporanea Manifesta 12, Palermo ). E’ nel comitato scientifico di CRAC, Centro di Ricerca per le Arti Contemporanee di Lamezia Terme (CZ). Nell’aprile 2018 cura all’interno di “Ex Dogana”, Roma (spazio industriale convertito a polo artistico), la mostra “ex voto”.
Collabora col regista Andrea Bettinetti nella produzione di documentari prodotti da Sky Arte e Sky Atlantic. Lavora per circa 10 anni nella Fondazione Volume, dove svolge attività diverse, dal coordinamento generale dell'ufficio mostre, fino all’ideazione, lo sviluppo e la direzione di progetti artistici e culturali.

La nostra squadra

Tante teste per altrettante idee.

Siamo un gruppo di professionisti che operano in settori diversi, con funzioni differenti che vanno dalla curatela alla consulenza organizzativa passando per la ricerca, la UX e l'organizzazione di eventi.
Valorizziamo la diversità e ci incontriamo qui per fare le cose come ci piacciono, in due parole: FATTE BENE.

Andiamo ovunque ma questo è il nostro

Quartier generale.

Via Flaminia 19, Roma • contact@noeo.it

Lavorano con noi